Come scegliere il pavimento per ogni ambiente della casa

Le moderne tecnologie produttive del settore ceramico permettono di ottenere superfici con caratteristiche tecniche ed estetiche adatte ad ogni destinazione d’uso, dal residenziale al commerciale. Nella scelta dei pavimenti e rivestimenti per gli ambienti della propria casa è molto importante tenere conto delle sollecitazioni meccaniche, chimiche e termiche cui la superficie sarà sottoposta.

Gli ambienti più delicati della casa, dove occorre prestare particolare attenzione, sono:

1. Ingresso

L’ingresso è la zona della casa dove il calpestio è più intenso, ma le condizioni di usura dei pavimenti sono diverse a seconda del contesto. Se siamo, ad esempio, al piano terra di una villa con vialetto in ghiaia e accesso diretto dall’esterno, avremo notevoli sollecitazioni di usura abrasiva dovute ai detriti sotto le scarpe, per cui occorre orientare la scelta su piastrelle con più elevata resistenza all’abrasione. In questi casi consigliamo inoltre di evitare superfici molto chiare e a tinta unita (lo sporco si vede di più) e a preferire ad esempio colori più scuri e stonalizzati.

Questa scelta non è obbligatoria quando, al contrario, l’ingresso si trova al terzo piano di un condominio e gli ospiti hanno avuto modo di pulire adeguatamente le suole durante il percorso.

2. Bagno

Il pavimento e le pareti del bagno sono esposte al contatto con agenti chimici e macchianti (ad esempio, prodotti per l’igiene personale, cosmetici, profumi) e devono poter essere accuratamente pulite e rese igieniche con l’impiego talora di detergenti dotati di una certa aggressività chimica. Occorre quindi orientare la scelta su piastrelle con elevate caratteristiche chimiche, di resistenza agli acidi e alle basi.

3. Cucina

Sul pavimento della cucina devono essere svolte le pulizie più frequenti ed energiche poichè è la superfice della casa più esposta ad imbrattamento. Il pavimento è anche maggiormente esposto alla caduta di oggetti. Occorre orientare la scelta su piastrelle con caratteristiche meccaniche e chimiche superficiali particolarmente elevate.

4. Esterno

Scegliere piastrelle con resistenza al gelo dichiarata e certificata. Le ceramiche da esterno devono possedere requisiti imprescindibili, come ingelività, resistenza agli sbalzi termici e allo scivolamento.
Per questo è preferibile una superficie “strutturata”, ruvida al tatto.

 

tratto da:

https://www.panaria.it/soluzioni/guide-tutorial/consigli-per/come-scegliere-il-pavimento-per-ogni-ambiente-della-casa